Notizie

(ANS – Roma) – “La povertà amorosa è solidarietà, condivisione e carità e si esprime nella sobrietà, nella ricerca della giustizia e nella gioia dell’essenziale”. Così diceva Papa Francesco in un suo messaggio dell’8 marzo 2014. Da lì è ripartito il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, nel suo intervento tenuto ieri alla 87ª Assemblea semestrale dell’Unione dei Superiori Generali, che si chiude oggi, venerdì 27 maggio, al Salesianum di Roma.

(ANS – Mixes) – Il Nunzio Apostolico in Messico, mons. Christophe Pierre, e mons. José Luis Chávez Botello, arcivescovo di Antequera-Oaxaca, hanno partecipato martedì 24 maggio alla celebrazione eucaristica per commemorare il 50° anniversario della Prelatura Mixes nel comune di San Pedro y San Pablo Ayutla, Sierra del Nord. Dal 2007 il vescovo della Prelatura è il salesiano Hector Guerrero Córdoba; la prelatura sin dalle origini è assegnata ai Salesiani, che partecipano alle missioni della zona indigena Mixes.

(ANS – Roma) – Un Salesiano ha per missione quella di stare con i giovani: in cortile, a scuola, in oratorio, in chiesa, nei cortili digitali… e anche nello smartphone. Il fenomeno delle app salesiane è in costante crescita e rappresenta un importante canale di trasmissione del carisma salesiano tra i ragazzi. Uno studio realizzato da Mauricio Ponce, di El Salvador, Salesiano Cooperatore e collaboratore grafico del Bollettino Salesiano del Centro America, ha iniziato ad approcciarsi a questo tema, scoprendo dati molto interessanti.

(ANS – Montevideo) – Il cardinale Daniel Sturla, SDB, arcivescovo di Montevideo, è stato categorico in uno dei suoi discorsi a proposito dell’educazione nelle zone povere: “non si chiude più un’altra scuola cattolica”. Per non chiudere altre scuole cattoliche per motivi economici e con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’educazione è stata creata la “Fundación Sophia”. In questo contesto, l’arcivescovo ha inaugurato alcuni ambienti per dare continuità e qualità all’educazione dell’“Opera Sociale ed Educativa Don Bosco”.

(ANS – Nairobi) – Johanna Stauffer è una giovane volontaria presso il centro “Bosco Boys” di Langata, a Nairobi, Kenya. È arrivata lì dalla Finlandia, grazie al progetto “International Cultural Youth Exchange” (ICYE). “Non conoscevo i Salesiani, non sono nemmeno cattolica. Eppure sono stata accolta con favore e di questo sono riconoscente”. Questa è la sua storia tra i “bravi ragazzi” di Langata.

(ANS – Apia) – I Salesiani arrivarono a Samoa nel 1981, su richiesta del Cardinale Pio Taofinu'u “per fare qualcosa per i giovani”. Nel 1989 venne fondato il Don Bosco Technical Centre, per dare una “seconda possibilità” ai ragazzi poveri e svantaggiati, grazie all’insegnamento di un mestiere.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".