Notizie

(ANS – Quito) – Per festeggiare l’Epifania e celebrare la tradizione dei Re Magi, la parrocchia salesiana “Maria Ausiliatrice” nel quartiere “El Girón” di Quito ha organizzato un pranzo con oltre 600 anziani disagiati, di diversi quartieri e aree di tutta la città. La celebrazione è stata vissuta nella gioia, animata dalla musica e dalla speranza fondata nella nascita di Gesù.

(ANS – Roma) – Sono ormai passati oltre 10 mesi da quando don Thomas Uzhunnalil SDB è stato rapito in Yemen. La Congregazione e la Famiglia Salesiana, che sin dall’inizio hanno incessantemente esortato a pregare per la sua liberazione, invitano ora a presentare questa speciale intenzione per la novena a Maria Ausiliatrice dal 15 al 23 gennaio 2017 e per il giorno della commemorazione del 24 gennaio 2017, fiduciosi nell’intercessione della Madre del Salvatore.

(ANS ­ – Madrid) – Le Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) in Spagna, 700 religiose, sparse in 61 comunità di 4 Ispettorie, dal prossimo 5 agosto 2017 apparterranno all’unica nuova Ispettoria della Spagna, denominata “Maria Ausiliatrice”, con sede a Madrid. Madre Yvonne Reungoat, Superiora Generale delle FMA, con il suo Consiglio, in questi giorni ha reso pubblico il nome della nuova Ispettrice: sr María del Rosario García Ribas.

(ANS – Castel Sant’Elia) – I bambini rappresentano i veri modelli dell’identità cristiana, soprattutto di chi si mette al servizio del Regno di Dio. È un concetto che ha ben illustrato il salesiano don Jesu Pudumai Doss, Decano di Diritto Canonico dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, durante un incontro tenuto presso il Santuario di Castel Sant’Elia (Viterbo) a fine dicembre 2016, organizzato dalla provincia Italo-Svizzera “Maria Regina degli Angeli” della “Congregazione di San Michele Arcangelo” (Micheliti), 21° gruppo della Famiglia Salesiana.

(ANS – La Paz) – La Pastorale Giovanile del Collegio Don Bosco El Prado mediante il Voluntariado Juvenil Salesiano, hanno realizzato la esperienza “la Navilandia” nell’albergo Transitorio del Terminale delle autocorriere de La Paz nel mese di dicembre con il titolo “Non sono bambini di strada, sono i nostri bambini”.

(ANS - Tijuana) - Urge la creazione di uno spazio per incanalare i migranti, ha detto padre Leonardo Martínez, SDB, responsabile della Desayunador salesiano "Padre Chava"; ciò è dovuto al fatto che i centri istituiti a Tijuana per servire la popolazione migrante lavorano a pieno regime, per l'arrivo di migliaia di haitiani che cercano asilo negli Stati Uniti.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".