Notizie

(ANS – Roma) – Il Rettor Maggiore dei Salesiani, Don Ángel Fernández Artime, con il consenso del Consiglio Generale, ha nominato come prossimo Superiore dell’Ispettoria “Maria Ausiliatrice” di Brasile-São Paulo (BSP) don Justo Ernesto Piccinini.

(ANS – Freetown) – Aminata e Augusta non si conoscevano. Augusta si prostituiva per poter mangiare, ma ora ha una propria attività di ristorazione e si sforza di far capire ad altre ragazze che non devono intraprendere quella strada. Aminata, invece, crede di dover essere prostituta perché sua nonna e sua madre lo erano. Augusta è grata a Don Bosco per la nuova vita che gli è stata data e Aminata è consapevole di voler uscire fuori da quel mondo e apprezza gli sforzi dei Salesiani per convincerla… ma ancora resiste.

(ANS – La Rioja) – Il 10 febbraio 2017 è stato una giorno memorabile per l’Ispettoria salesiana “Artemide Zatti” dell’Argentina Nord (ARN). “Siamo consapevoli che il numero dei Salesiani è sempre ridotto e quasi scarso, ma abbiamo nel nostro DNA la capacità di sognare e di avanzare propria del nostro padre Don Bosco” ha manifestato don Gabriel Romero, Superiore ARN. Dopo diversi mesi di lavoro a La Rioja, i Salesiani tracciano un bilancio e affermano: “vogliamo condividere fraternamente la strada fatta in questi mesi a La Rioja”.

(ANS – Madrid) – Il progetto “Riconosci” (Reconoce), promosso dalla Confederazione dei Centri Giovanili Don Bosco, è stato selezionato tra i primi 50 dei 327 candidati al concorso de “la Caixa” per l’Innovazione Sociale 2017.

(ANS – Città del Vaticano) – Una nuova Giornata Mondiale che va ad aggiungersi alle altre istituite dai precedenti pontefici, per apportare “un elemento di completamento squisitamente evangelico, cioè la predilezione di Gesù per i poveri”. È la Giornata Mondiale dei Poveri, espressamente voluta da Papa Francesco e indetta il 20 novembre scorso, con la Lettera Apostolica “Misericordia et misera”, a conclusione del Giubileo della Misericordia. Si celebrerà per la prima volta il prossimo 19 novembre, in occasione della XXXIII domenica del Tempo Ordinario, sul tema: “Non amiamo a parole ma con i fatti”.

(ANS – Arica) – Si tratta di un conflitto di lunga data in Cile, che coinvolge il popolo indigeno dei Mapuche. “I Mapuche sono un popolo fortemente radicato alla propria terra e in questi ultimi anni hanno fatto notizia per diversi avvenimenti sfavorevoli”, ha scritto D. Ancalao. Uno dei temi caldi del conflitto riguarda mettere sul tavolo l’idea di negoziare spazi di “plurinazionalità” e “autonomia mapuche”. In questo campo, la Chiesa del Cile ha cercato di trovare un cammino di dialogo e mons. Héctor Vargas, salesiano, vescovo di Temuco, è uno dei garanti del processo.

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".