Vaticano – L’impegno salesiano per i migranti al Forum Internazionale “Migrazioni e Pace”

(ANS – Città del Vaticano) – I Salesiani sono figli di un migrante, Don Bosco, ...

Ungheria – Terzo incontro zonale dei missionari del Progetto Europa

Péliföldszentkereszt, Ungheria – febbraio 2017 – Dal 19 al 22 febbraio si ...

Italia – “Arcobaleno straniero: tutti i colori degli invisibili”

(ANS – Catania) – Don Bosco diceva “non mandate al domani il bene che potete fare ...

Vietnam – Crescere come Famiglia Salesiana aperta e dinamica

(ANS – Xuan Hiep) – L’ultimo appuntamento del Rettor Maggiore nel vasto complesso ...

Filippine – Don Bosco Pugad: con i giovani, per i giovani

(ANS – Manila) – Quasi 30 anni d’esistenza e di servizio non sono pochi: e sono ...

RMG – Una nuova immagine di Don Bosco, “con i giovani per i giovani”

(ANS – Roma) – Una statua che rappresenta Don Bosco in un modo più attuale e ...

Ecuador – 129 anni dall’arrivo dei Salesiani a Quito

Quito, Ecuador – gennaio 1888 – La spedizione dei Salesiani giunse nel paese il 12 ...

Notizie

(ANS – Mafinga) – La Tanzania è considerato il più bel posto del mondo selvaggio. Il cratere di Ngorongoro, che ospita circa 25.000 animali, è ritenuto uno dei luoghi più belli in cui poter trovare leoni, leopardi, elefanti, bufali e rinoceronti. La vita lì è bella per la natura e si arricchisce con la storia della sua popolazione. In Tanzania i Salesiani hanno avviato una missione nella zona di Mafinga nel 1980 e hanno visto la necessità di aprirvi una casa per 500 orfani.

(ANS – Xuan Hiep) – L’ultimo appuntamento del Rettor Maggiore nel vasto complesso della Casa Ispettoriale di Ho Chi Minh City è stato il grande incontro con la Famiglia Salesiana realizzato nel pomeriggio del 22 febbraio. Vi hanno preso parte circa 900 persone di tutti i gruppi presenti nel paese: Salesiani, Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), Exallievi di Don Bosco e delle FMA, Salesiani Cooperatori, Volontarie di Don Bosco, Suore della Carità di Gesù… Insieme a benefattori, molti simpatizzanti dell’opera salesiana e genitori di Salesiani, soprattutto dei molti missionari ad gentes.

(ANS – Catania) – Don Bosco diceva “non mandate al domani il bene che potete fare oggi, perché forse domani non avrete più tempo”. Mai frase più appropriata come questa in un contesto in cui i Salesiani di San Gregorio, nei pressi di Catania, avviano il progetto “Arcobaleno straniero: tutti i colori degli invisibili”, attraverso il quale si prendono cura dei minori stranieri secondo i canoni del Sistema Preventivo: l’educazione come cosa del cuore, la ragione, la religione nel rispetto del loro credo, e l’amorevolezza.

Pagina 1 di 278

Interviste

  • RMG – Una nuova immagine di Don Bosco, “con i giovani per i giovani”
    • Giovedì, 23 Febbraio 2017

    (ANS – Roma) – Una statua che rappresenta Don Bosco in un modo più attuale e moderno rispetto all’iconografia tradizionale. È quella che sarà portata dal Rettor Maggiore nelle diverse sedi in cui, con i suoi Consiglieri, realizzerà le Visite d’Insieme. A parlarci della statua, del suo rapporto con Don Bosco e di arte ed educazione è l’autore dell’opera, l’artista Mauro Baldassarri.

Editoriale

  • Ascoltare la voce di Dio nei giovani
    • Giovedì, 09 Febbraio 2017

    Papa Francesco è senza dubbio uno dei più grandi leader del nostro tempo; è impossibile per un credente comprendere il contesto geopolitico e sociale a prescindere dai suoi interventi. Un Pontefice profondamente innovativo che ci sorprende sempre con il suo magistero impregnato della “freschezza” del Vangelo che spaventa e scandalizza molti.

Eventi

  • Italia – Don Bosco e i giovani: il Rettor Maggiore a Napoli
    • Lunedì, 20 Febbraio 2017

    (ANS – Napoli) – Grande entusiasmo venerdì scorso, 17 febbraio, a Napoli per l’arrivo del Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime. La sua presenza ha reso ancor più speciale la giornata dedicata all’inaugurazione del percorso emozionale del “Museo della Pace – MAMT”, in Piazza Municipio, intitolato “Don Bosco: I giovani apostoli dei giovani”. Uno spazio unico nel suo genere interamente dedicato al “Santo dei giovani” e ai “Salesiani nel mondo”.

L'Approfondimento

  • Vaticano – L’impegno salesiano per i migranti al Forum Internazionale “Migrazioni e Pace”
    • Mercoledì, 22 Febbraio 2017

    (ANS – Città del Vaticano) – I Salesiani sono figli di un migrante, Don Bosco, che proveniva dalle aree rurali di Castelnuovo d’Asti e si trasferì a Torino. I suoi primi destinatari furono giovani migranti e i primi missionari in Argentina dovevano occuparsi dei migranti italiani. Ma soprattutto, oggi, i Salesiani lavorano con e per i migranti, soprattutto bambini e giovani, in tutti i continenti. Ecco perché i Salesiani sono intervenuti al Forum Internazionale “Migrazioni e Pace”, in corso in questi giorni (21-22 febbraio) in Vaticano.

Il Messaggio del Rettor Maggiore

  • LA FAMIGLIA NON PASSA MAI DI MODA
    • Lunedì, 13 Febbraio 2017

    Miei cari lettori, amici e amiche di Don Bosco e delle sue opere in tutto il mondo e carissima Famiglia Salesiana, vi saluto con tutto l’affetto del mio cuore e con l’augurio che il 2017 che il Signore ci dona sia pieno di grazia e benedizioni.

Video IT

InfoANS

ANS - "Agenzia iNfo Salesiana" - è un periodico plurisettimanale telematico, organo di comunicazione della Congregazione Salesiana, iscritto al Registro della Stampa del Tribunale di Roma, n. 153/2007.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente e per motivi statistici. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso clicca il tasto "Ulteriori informazioni".